You are here:  / Economia&Finanza / Diplomazia Economica, Biancofiore: ”Con le missioni Ance stiamo internazionalizzando le pmi del settore costruzioni”

Diplomazia Economica, Biancofiore: ”Con le missioni Ance stiamo internazionalizzando le pmi del settore costruzioni”

ROMA, 01 FEBBRAIO 2017 – “I dati emersi oggi dimostrano che anche in Italia la diplomazia economica ha fatto considerevoli passi in avanti, grazie a un approccio più pragmatico e meno formale alle istanze, alle esigenze e alle problematiche poste dalle imprese che si affacciano sui mercati esteri”, ha dichiarato il Presidente Comitato Estero Pmi dell’Ance, Gerardo Biancofiore  a margine della conferenza “Quanto vale la diplomazia economica italiana – L’impatto economico del sostegno della Farnesina alle imprese italiane” svoltasi ieri a Roma in Confindustria e alla quale sono intervenuti tra gli altri il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano e il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia.

“In questo scenario – evidenzia Biancofiore – l’Ance si è fortemente impegnata per promuovere e condividere azioni di sistema, finalizzate ad aprire i mercati internazionali anche alle piccole e medie imprese del settore costruzioni. Avevamo dalla nostra l’alta qualificazione di professionalità e competenze presenti nelle imprese iscritte e la loro attenzione costante al rinnovamento tecnologico. Come Ance abbiamo aggiunto soprattutto la capacità aggregativa, le missioni oltre confine in paesi target accuratamente selezionati, la sinergia con organismi come Simest e Sace e con il mondo del credito e della finanza”. I risultati, come sottolinea il Presidente del Comitato estero Pmi Ance, non sono mancati. “Agendo in filiera, operando all’estero con pacchetti d’offerta sempre più sofisticati, abbiamo più che raddoppiato l’incidenza estero sul fatturato delle nostre aziende. Anche quelle con non più di 50 dipendenti, quando riescono a varcare i confini nazionali, non lo fanno più episodicamente. Nel 2004 la quota estero sul fatturato era poco più dell’8%, dieci anni dopo sfiorava il 42%. C’è ancora margine per ulteriori considerevoli incrementi. Allo stesso tempo, tuttavia, dovremo recuperare posizioni sul mercato interno, nell’auspicio che i timidi segnali di ripresa in atto si consolidino nei prossimi mesi. L’Ance affiancherà le imprese per conseguire entrambi gli obiettivi indicati”.

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno