You are here:  / CulturalMentis / Open Art... open Mentis / Fondazione di Venezia e RAI: firmata dichiarazione di intenti per collaborare ai contenuti di M9

Fondazione di Venezia e RAI: firmata dichiarazione di intenti per collaborare ai contenuti di M9

(© Giulia Candussi)

Venezia, 22 maggio 2017La Fondazione di Venezia e la Rai Radiotelevisione Italiana S.p.A.stringono una sinergia strategica per il futuro dell’M9 dando il via alla partnership culturale per la valorizzazione del patrimonio audiovisivo delle teche Rai all’interno del polo culturale e museale, in costruzione a Mestre.

Giampietro Brunello, presidente della Fondazione di Venezia, e Maria Pia Ammirati, direttore Teche Rai hanno, infatti, sottoscritto una dichiarazione di intenti con cui l’ente e il principale playernazionale del settore delle telecomunicazioni si impegnano a collaborare per rendere disponibili e fruibili materiali audiovisivi degli archivi Rai nell’ambito dell’esposizione permanente M900 che verrà allestita al primo e al secondo piano del Museo M9.  M900 sarà, infatti, la sezione dedicata al passato, al racconto delle trasformazioni sociali, politiche, economiche e culturali del Novecento italiano caratterizzata da elevati livelli di multimedialità e interattività e che farà leva proprio sui materiali degli archivi, inediti e profondamente attrattivi,  per affascinare il pubblico dei visitatori.

“Con la firma di questo documento intraprendiamo di fatto un percorso volto a dare risalto all’immenso patrimonio delle Teche Rai- afferma Maria Pia Ammirati, direttore Teche Rai- mettendolo a disposizione di un progetto sulla cultura, sul costume, in una parola sulla storia del nostro Paese e, di conseguenza, della collettività. Un modo per valorizzare l’informazione e tutti i contenuti della Rai e contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica su temi importanti svolgendo in questo senso una delle finalità del servizio pubblico”.

 “Contemporaneamente ai lavori di costruzione del polo culturale – dichiara Giampietro Brunello, presidente della Fondazione di Venezia – la Fondazione ha lavorato e sta lavorando ai contenuti di quello che è il principale progetto dell’ente. M9 sarà un museo di respiro internazionale che intende raccogliere, conservare e diffondere la conoscenza del passato e del presente italiano aiutando il visitatore a formarsi un’opinione e a prendere parte al dibattito sulla contemporaneità. Con M9 scriviamo una pagina di storia del patrimonio artistico e culturale di Venezia. la dichiarazione sottoscritta con l’azienda del servizio pubblico radiotelevisivo italiano- conclude Brunello – oltre a rappresentare un primo ma importante passo per un partenariato di carattere artistico- culturale, è coerente con la mission del Museo e, quindi, con quella della Fondazione. Non è un punto di arrivo, ma di partenza per fare dell’M9 un riferimento a livello nazionale ed internazionale”.

 

Video del giorno

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza