You are here:  / Sociale / Milano, 30 settembre e 1 ottobre: sfida in piazza tra cuochi dal cuore solidale

Milano, 30 settembre e 1 ottobre: sfida in piazza tra cuochi dal cuore solidale

(Milano, Roberto Valbuzzi)

Milano, 29 settembre 2017 – Una cucina a cielo aperto, due sfidanti selezionati dallo chef Roberto Valbuzzi, che li aiuterà a realizzare la propria ricetta, e un giudice d’eccezione – il pubblico – che assaggerà gratuitamente le zuppe appena cucinate e decreterà la migliore zuppa della Bontà con un sistema di gettoni colorati.

La sfida culinaria si svolgerà sabato 30 settembre dalle 10.30 in piazza XXV Aprile a Milano e rientra nella manifestazione di piazza la zuppa della Bontà, organizzata per il terzo anno consecutivo da Fondazione Progetto Arca onlus a favore delle persone senza dimora e in grave stato di indigenza.

Per tutto il weekend in più di 70 piazze in tutta Italia (più di 20 a Milano e hinterland, per l’elenco completowww.lazuppadellabonta.it) i volontari di Progetto Arca offriranno ai cittadini, a fronte di una piccola donazione, tre gustosi tipi di zuppe – minestrone alla veneta, zuppa d’orzo e minestrone alla montanara – prodotte da Pedon.

Le donazioni raccolte grazie alla zuppa della Bontà sosterranno Progetto Arca nel suo impegno quotidiano a favore dei singoli e delle famiglie in difficoltà. La preparazione e la distribuzione dei pasti per le persone indigenti, infatti, è una delle attività che caratterizzano il lavoro di Progetto Arca in varie città italiane. Solo nell’ultimo anno la onlus ha assistito circa80.000 persone all’interno dei centri di accoglienza, negli appartamenti per l’integrazione e durante unità di strada, distribuendo complessivamente 2 milioni di pasti.

A Milano i banchetti di Progetto Arca saranno presenti sia sabato che domenica dalle 9.30 alle 20 in Corso 22 Marzo, inPiazza XXV Aprile, in Corso Garibaldi (angolo via Statuto), in Piazza Cinque Giornate (angolo Corso Vittoria), in Piazza Gae Aulenti, in Corso Vercelli (angolo piazzale Baracca), in Via Paolo Sarpi (angolo via Albertini), in Via Valenza (angolo via Casale), in Via Borsieri (angolo via Perasto), in Piazza Wagner, in Piazza Santa Francesca Romana, in Piazza Argentina n. 3, in Corso Como (angolo via De Cristoforis), in Piazza S. Ambrogio, in Corso Sempione 2, in via Giovanni Battista Rasario, 14 (solo domenica dalle 10 alle 19) e in via  via Cechov 25 presso l’oratorio di S. Ilario (solo domenica 1 ottobre dalle 9 alle 19).

Nell’hinterland di Milano banchetti di Progetto Arca saranno a:

Cologno Monzese, per entrambe le giornate dalle 9 alle 19, in piazza XI Febbraio;

Rozzano, per entrambe le giornate dalle 9 alle 19, presso il Centro Culturale Cascina Grande Rozzano (via Togliatti 111), presso l’Oasi Smeraldino (viale Monte Amiata 38/B), in Piazza Foglia e presso la Chiesa di Sant’Angelo (Viale Don Angelo Lonni 5, solo domenica dalle 15 alle 19);

Legnano, sabato 30 settembre dalle 9 alle 19 in Piazza Mercato (in prossimità del Castello), e domenica 1 ottobre, sempre dalle 9 alle 19, in Piazza San Magno;

Opera, per entrambe le giornate dalle 9 alle 19, i presso l’Abbazia di Mirasole;

Garbagnate, per entrambe le giornate dalle 9 alle 19, presso la Bottega del Grillo (via Rimembranze 14);

Carpiano, per entrambe le giornate dalle 9 alle 19, in occasione della Festa del Riso, in piazza Colonna 1.

Le confezioni di zuppa della Bontà saranno disponibili anche presso Eataly, negli store di Milano, Roma e Torino, per tutto il piano freddo, fino al 31 marzo.

Quest’anno l’iniziativa può contare anche sul sostegno di foodora: le confezioni di zuppa si potranno ordinare direttamente tramite app o su www.foodora.it o acquistare in alcuni ristoranti partner selezionati a Milano, Roma e Torino.

Fondazione Progetto Arca onlus nasce a Milano nel 1994 per portare un aiuto concreto a coloro che si trovano in stato di grave povertà ed emarginazione. Al centro delle sue attività ci sono persone senza dimora, famiglie indigenti, persone con problemi di dipendenza, rifugiati e richiedenti asilo. Fondazione Progetto Arca accoglie i più deboli e sostiene chi soffre nei momenti di crisi e disperazione. Con i suoi operatori, educatori e volontari, ascolta senza pregiudizio i bisogni di ogni persona in difficoltà, per accompagnarla in un percorso di recupero e di reinserimento sociale.
La Fondazione opera principalmente a Milano, Torino, Roma e Napoli. Nell’ultimo anno ha assistito 80.000 persone, distribuito oltre 2 milioni di pasti e offerto più di 600.000 notti al riparo.

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno