You are here:  / CulturalMentis / Sociale / Poggioreale, chiusura dell’iniziativa “Liberi di pensare” promossa da “La Mansarda”

Poggioreale, chiusura dell’iniziativa “Liberi di pensare” promossa da “La Mansarda”

(Samuele Ciambriello, Pres. Associazione La Mansarda Onlus. Ph Rosy Merola)

Napoli, 17 aprile 2017 – L’Associazione “La Mansarda ONLUS” presieduta da Samuele Ciambriello, propone, nel carcere di Poggioreale, un progetto a doppia finalità educativa: Liberi di pensare” che ha come scopo quello di invogliare i detenuti nella lettura libera, coinvolgendoli con i testi preposti, alternando questa alla visione di alcuni cortometraggi. Il giorno 18 Aprile 2017 con il testo di Stefano Piedimonte “L’Innamoratore”(Rizzoli) nei Padiglioni Avellino e  Firenze si concluderà questa esperienza durata tre mesi.

Stefano Piedimonte è nato a Napoli nel 1980 e si è laureato all’università L’Orientale. Ha lavorato per giornali e trasmissioni televisive occupandosi principalmente di cronaca nera. Il testo proposto narra la storia di Ivan Sciarrino un killer molto particolare. Forse il più spietato. Perché alle sue vittime non toglie la vita, toglie l’amore. I suoi committenti sono uomini senza scrupoli disposti, pur di rovinare i nemici, a ricorrere alle armi non convenzionali dell’innamoratore, colpendo le loro mogli e distruggendo il loro sentimenti. Si pensa ad un gigolò? Oppure ad un truffatore? Nessuno dei due.

Si tratta invece di un uomo dotato di una capacità fuori dal comune, ascolta, osserva e comprende le donne come nessuno lo sa fare, riuscendo a cogliere ciò che davvero desiderano e facendole innamorare, ma ad un prezzo molto alto, innamorandosene a sua volta. L’unico metodo per rapire il cuore di una donna, è che devi prima aprire il tuo e donarglielo senza mezze misure. Ma a quale prezzo? Questa è l’avvincente storia scritta da Piedimonte che fa catapultare i lettori nelle emozioni nude e crude di un amore non convenzionale.

Il giorno 18 Aprile 2017 alle ore 15:30 si terrà all’ interno dell’istituto penitenziario di Poggioreale, la presentazione del testo, coinvolgendo l’autore del libro in un dibattito vivo con i detenuti dei Padiglioni Avellino e Firenze.

Per l’occasione saranno presenti Luca Sorrentino, presidente della Cooperativa Aleph Service, Samuele Ciambriello, presidente dell’associazione La Mansarda e  Antonio Fullone, direttore del carcere di Poggioreale.