You are here:  / InvestArte / Open Art... open Mentis / Presentato da Sotheby’s a Milano il progetto “Roberto Paolini. I gioielli della Collezione”

Presentato da Sotheby’s a Milano il progetto “Roberto Paolini. I gioielli della Collezione”

mart

MILANO, 24 GIUGNO 2016 – Si è tenuta ieri, giovedì 23 giugno 2016 presso la sede Sotheby’s di Palazzo Serbelloni a Milano, con grande successo di pubblico, la presentazione del progettoRoberto Paolini.  I Gioielli della Collezione nato dalla collaborazione tra Sotheby’s e l’Archivio delle Opere di Roberto Paolini, che ha preso avvio lo scorso ottobre coinvolgendo prestigiosi Musei e Fondazioni private di arte contemporanea su tutto il territorio nazionale.

Un grand tour italiano che, grazie all’entusiasmo incontrato, ha eccezionalmente raccolto, in una rete straordinariamente ampia, l’ospitalità di Museion – Museo d’arte contemporanea di Bolzano, Mart – Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, MACRO – Museo di Arte contemporanea di Roma, MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, Palazzo Fortuny di Venezia, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, Collezione Ernesto Esposito di Napoli, Fondazione Pierluigi e Natalina Remotti di Camogli e Collezione Tullio Leggeri – Alt di Bergamo.

Roberto Paolini.  I Gioielli della Collezione intende valorizzare la straordinaria produzione risalente agli anni ‘80 e ‘90 di Roberto Paolini delle sculture-gioiello nate dalla sua instancabile ricerca individuale “più simili a sculture da indossare. Elaborate, imprevedibili, preziose. Opere uniche” – come sottolinea Adriana Polveroni, curatrice della monografia dedicata al progetto e docente di Museologia del contemporaneo presso l’Accademia di Brera.

Contestualmente al progetto, è stata infatti presentata, in anteprima assoluta, insieme alla curatrice Adriana Polveroni, a Daniela Mascetti, Senior Jewellery Specialist di Sotheby’s, a Daniela Ferretti, Direttrice di Palazzo Fortuny, e a Elena Paolini, Direttrice dell’Archivio Paolini, la monografia dedicata alla collezione (edita da Maretti Editore) che raccoglie anche gli scatti catturati on stage in una speciale sezione, Backstage at the Museum. Un dialogo sintetico e produttivo tra le architetture museali e le sculture gioiello che non si esaurisce nel binomio fotografo-indossatrice, ma che si fa vivo nel video d’artista di Maicol Casale realizzato nel corso delle varie tappe progettuali.

Un progetto a conferma che il virtuoso dialogo tra pubblico e privato può convergere in iniziative di alto profilo, in un rilancio che crea le premesse per competere a livello internazionale. Il progetto, svelando l’alta caratura e l’apprezzamento esteso oltre i confini italiani, proseguirà infatti all’estero nell’anno a venire, ospitato da Musei e Collezioni internazionali. È allora questo l’inizio di un brillante percorso che vede l’iniziativa proiettarsi nel mondo come portavoce di un Paese che nell’arte, anche grazie alle opere di Roberto Paolini, sa essere protagonista.

www.archiviopaolini.it | [email protected] | Tel. +39 051266167

www.sothebys.com | [email protected] | Tel. +39 02295001

[email protected] |Tel.+39 0229500202-206

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno