You are here:  / Lavoro / Welfare e CCNL Metalmeccanici: arriva la welfareCARD di Eudaimon

Welfare e CCNL Metalmeccanici: arriva la welfareCARD di Eudaimon

Vercelli, 29 maggio 2017 – Novità sul fronte welfare per il settore metalmeccanico. Il rinnovo del CCNL Metalmeccanici fir-mato di recente prevede infatti che le aziende, a decorrere dal 1° giugno 2017, debbano mettere a disposizione dei lavoratori un’offerta di beni e servizi di welfare del valore di 100 euro, citando tra gli esempi diverse soluzioni tra cui corsi di formazione, beni ricreativi come abbonamenti a pay tv o a riviste, attività culturali, attività sportive, servizi di assistenza domiciliare o servizi sanitari come visite specialistiche e check up sanitari, fino a pellegrinaggi religiosi, e ai beni in natura come carbu-rante ricariche telefoniche o servizi di trasporto collettivo.

A questa esigenza risponde subito Eudaimon – (www.eudaimon.it) società con una proposta com-pleta per il welfare aziendale – con la welfareCARD, lo strumento che meglio si addice all’obbligo contrattuale perché consente l’acquisto di tutti i beni e i servizi previsti dalla Circolare di Federmec-canica del 1° marzo 2017, mettendo a disposizione di aziende e lavoratori Buoni acquisto, Rimborsi per le spese familiari e Voucher; il tutto potendo contare su una vasta gamma di noti brand (alcuni esempi: Decathlon, Amazon, Bennet, Totalerg, Chicco, Sky, Mondadori, Volagratis).

L’intera gestione è a carico di Eudaimon: rimborsi ai dipendenti, pagamenti ai fornitori, processo di rendicontazione.

I vantaggi per il lavoratore:

La possibilità di utilizzare il valore economico contenuto nella propria welfareCARD secondo tre modalità previste dalla normativa vigente:

  • acquisto di beni (Art. 51 c. 3)

  • acquisto di servizi e prestazioni (Art. 51 c. 2 lett. f + Art. 100 TUIR)

  • rimborso di spese già sostenute (Art. 51 c. 2 lett. f-bis e f-ter)

I vantaggi per l’azienda:

  1. Servizio chiavi in mano: tutta la gestione è a carico di Eudaimon: rimborsi ai dipendenti, paga-menti ai fornitori, processo di rendicontazione;

 

  1. consente di spendere l’importo di 100 euro nel più ampio paniere di beni e servizi oggi dispo-nibile sul mercato;

 

  1. è utilizzabile con l’importo di 100 euro nel 2017, elevato a 150 e 200 euro rispettivamente a de-correre dal 1° giugno 2018 e 1° giugno 2019;

 

  1. le aziende che hanno già utilizzato il valore detassato di beni e servizi fino a 258,23 euro, garan-tiscono ai propri lavoratori un catalogo di servizi e prestazioni molto ampio;

 

  1. è scalabile ed è quindi la modalità più pratica ed economica per erogare anche i premi di pro-duttività e altre liberalità in servizi di welfare.

Commenta Alberto Perfumo – AD di Eudaimon: «La welfareCARD è la soluzione concreta e di facile implemen-tazione che meglio fa al caso delle piccole e medie imprese, non solo del setore metalmeccanico. Infatti, con la semplicità di cui tutti abbiamo bisogno, ogni utente potrà usufruire agevolmente dei servizi welfareCARD accedendo ad una piattaforma dedicata tramite credenziali riservate.».

LEAVE A REPLY

Your email address will not be published. Required fields are marked ( required )

*