You are here:  / #SaturdayinArt / Art&Finance / Art&Finance, San Valentino: Love is in the… Art

Art&Finance, San Valentino: Love is in the… Art

Per San Valentino, anche ad Art&Finance: love is in the art. Non può essere altrimenti, visto che «L’amor che move il sole e l’altre stelle»[1], da sempre influenza non solo l’agire umano, ma ogni forma di espressione artistica. Tra queste, superfluo dirlo, anche la pittura e la scultura hanno rappresentato l’amore in ogni sua sfumatura: casto e puro, passionale ed erotico, corrisposto, platonico, disperato. Così, prendendo spunto dalla festa degli innamorati, Art&Finance ha deciso di selezionare una serie di opere di artisti contemporanei aventi come tema portante tale sentimento. Tuttavia, prima di dare spazio a questi ultimi, non si possono non condividere alcuni dei capolavori che meglio hanno saputo immortalare l’amore nell’arte.

 

Gustav Klimt, Il Bacio (1907-1908)

 

Antonio Canova, Amore e Psiche (1787-1793)

 

Francesco Hayez, Il Bacio (1859)

 

Auguste Rodin, Il bacio (1882)

 

 

Henri de Toulouse-Lautrec, Bacio (1892)

 

 

Henri de Toulouse-Lautrec, A letto: il bacio (1892)

 

René Magritte, Gli Amanti (1928)

 

Marc Chagall, Gli amanti in blu (1914)

 

Roy Lichtenstein, Kiss V (1964)

Robert Indiana, Love (1970)

Inconfutabilmente opere d’arte iconiche. Note anche a chi è poco incline all’arte. A cui, a poco a poco, si aggiungono i lavori di artisti contemporanei. A tal riguardo, entrati di prepotenza nell’immaginario collettivo sono i dipinti del pittore scozzese di origini italiane Jack Vettriano, al secolo Jack Hoggan (classe 1951). L’eleganza accattivante è la cifra della sua espressione pittorica. Spesso l’artista si sofferma a rappresentare su tela momenti di seduzione. In alcuni casi, questi ultimi, sono preludio di raffinato erotismo senza scadere nel volgare. Poiché preludio di tutto ciò è sempre il bacio, per l’occasione, abbiamo selezionato la seguente opera:

Jack Vettriano, Betrayal First Kiss (Vettriano ©)

 

Restando in tema di artisti dalle opere ammiccanti, interessante è l’elegante realismo del pittore Rob Hefferan (1968), del quale proponiamo un dipinto appartenente alla collezione “Desire”.

“Desire 024” (Hefferan ©)

 

In tale carrellata di artisti di epoca contemporanea che catturano l’attenzione, evidenziamo anche il pittore argentino Fabián Pérez (1967).

“The Embrace II” (Fabian Pérez ©)

 

Pur avendo condiviso, fino a questo momento, quasi tutte opere che catturano un momento di intimità tra un uomo e una donna, sappiamo benissimo che i sentimenti non hanno confini. Perché, come recita un verso di una canzone di Fabrizio De André: «L’amore ha l’amore come solo l’argomento…». In tal, l’arte è andata oltre gli stereotipi e convenzioni, come sottolineano le seguenti opere di due artisti contemporanei.

Iniziamo con “Rosekiss” (2019) di Katerina Belkina, pittrice e fotografa russa che suggeriamo di tenere d’occhio.

 

Proseguiamo con “The Kiss”, un acrilico su tela della pittrice americana (classe 1968) Leah Kohlenberg.

 

L’unica cosa che conta è che sia amore, perché parafrasando i Beatles: “All you need is love…

Ushar Waghela, “Only Love” (2021)

 

Mercedes Lagunas, “A felicidade” (2020)

 

Uli Fischer, “Love Vol 1” (2018)

 

Mercedes Lagunas, “Cool Love” (2020)

 

Infine, concludiamo questa “mostra virtuale” ispirata dalla festa di San Valentino, con tre opere concettualmente simili. La prima è di Jospeh Lorusso, un altro artista contemporaneo che vi suggeriamo di tenere sott’occhio. Nello specifico, abbiamo selezionato un dipinto che, a sua volta, è un omaggio a uno dei quadri iconici che in precedenza vi abbiamo mostrato, ovvero “A letto: il bacio” (1892) di Henri de Toulouse-Lautrec. In particolare, Lorusso nel suo lavoro ritrae due innamorati assorti a contemplare – mano nella mano – il famosissimo quadro di Toulouse-Lautrec.

Jospeh Lorusso, “Lovers & Lautrec” (2019) Lorusso ©

 

La altre due opere sono dell’illustratrice, anch’essi un omaggio a due opere condivise in precedenza: Francesco Hayez, Il Bacio (1859) e  Gustav Klimt, Il Bacio (1907-1908).

                         ©Copyrights E.Piedra Vera (sito https://www.epiedravera.com/)

 

L’arte che omaggia l’arte. Tre lavori che, oltre a immortalare l’amore tra innamorati, celebra un altro tipo d’amore: quello per l’arte, che «scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni»[2].

 

Rosy Merola


————————————————————————————————————————-

[1] Dante Alighieri, Divina Commedia, Paradiso, Canto XXXIII, v. 145.
[2] Pablo Picasso

Definisco il mio percorso professionale come un “volo pindarico” dalla Laurea in Economia e Commercio al Giornalismo. Giornalista pubblicista, Addetta stampa, Marketing&Communication Manager, Founder di SinergicaMentis. Da diversi anni mi occupo della redazione di articoli, note e recensioni di diverso contenuto. Per il percorso di studi fatto, tendenzialmente, mi occupo di tematiche economiche. Nello specifico, quando è possibile, mi piace mettere in evidenza il lato positivo del nostro Made in Italy, scrivendo delle eccellenze, start-up, e delle storie di uomini e donne che lo rendono speciale. Tuttavia, una tantum, confesso di cadere nella tentazione di scrivere qualcosa che esula dalla sfera economico-finanziaria (Mea Culpa!). Spaziando dall'arte, alla musica, ai libri, alla cultura in generale. Con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani esordienti e di quelle realtà che mi piace definire "startup culturali". Perché, se c'è una frase che proprio non riesco a digerire è che: "La cultura non dà da mangiare". Una affermazione che non è ammissibile. Soprattutto in Italia.

SinergicaMentis su Twitter

Video del Giorno

In evidenza

error: Content is protected !!