You are here:  / Storia&Tradizione / Cilento, quelle foglie d’ulivo, quel segno ancestrale che rievoca una tradizione scolpita nella memoria

Cilento, quelle foglie d’ulivo, quel segno ancestrale che rievoca una tradizione scolpita nella memoria

(ph Rosy Merola)

 

Quel segno ancestrale che rievoca una tradizione scolpita nella memoria, quel ‘marchio’ di una civiltà che a volte si crede perduro, emerge invece con tutto il suo carico simbolico. La Domenica delle Palme, i ramoscelli d’ulivo sono posti tra le mura domestiche ma non solo. Il contadino conserva qualche ramo da riporre nelle vigne a protezione del raccolto. Un segno di buon auspicio che rimane impresso e tangibile. Così quando è il momento di accendere il forno sai bene che la tradizione non muore. La ‘pizza chiena’ – in Cilento – è fra le preparazione cardine delle festività pasquali. L’impasto è composto da farina, acqua, olio, sale e i ‘segreti di famiglia’ mentre il ripieno custodisce la parte ‘corposa della dispensa’: salumi come pancetta e guanciale, formaggi e uova. Si consuma il Giovedì Santo e alla Pasqua stessa; al Venerdì (giorno in cui non si consumano le carni) si riserva la ‘pizza cu l’erva’. Al di là della preparazione e dei suoi sapori, rimane affascinante quel piccolo e irrinunciabile rituale: si pongono sulla ‘pizza chiena’ quelle ‘foglie d’ulivo benedette’ affinché sia l’augurio di una serena Pasqua e soprattutto di ‘campi ricchi e maturi’. Gesti apparentemente muti e sordi che in realtà sono ‘vivi e parlanti’ nel cuore di tanti di noi.

 

Giuseppe Conte

 

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno