#PilloleCilentane#SveliamolaCulturaCulturalMentisVoci dal Territorio

Moio della Civitella (SA), 2-5 luglio: “Restauri a porte aperte” dei reperti archeologici degli scavi di Moio della Civitella

Moio della Civitella (SA) 30 giugno 2024 – Il Comune di Moio della Civitella (SA), la Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino e il Centre Jean Bérard di Napoli, nel condiviso intento di valorizzare il parco archeologico della Civitella, stanno collaborando in stretta sinergia per la realizzazione di un Antiquarium in cui saranno narrate attraverso immagini e reperti la storia dell’insediamento antico e delle ricerche che ne hanno consentito la scoperta. Si tratta di un work in progress di cui si vuole rendere partecipe la comunità locale.

Proprio con questo intento nei giorni 2, 3, 4 e 5 luglio, presso il centro socio-culturale “Enzo D’Orsi” di Pellare, messo a disposizione dal Comune di Moio, si svolgerà un restauro a porte aperte dei reperti archeologici rinvenuti durante le campagne di scavo condotte nel passato, a cura della conservatrice Daniela Manna e di Vittoria Bruni

Al termine, il giorno 5 luglio, verranno presentati alla comunità i lavori e il progetto di allestimento espositivo del nuovo Antiquarium.

 
RESTAURI A PORTE APERTE

I reperti archeologici degli scavi di Moio della Civitella

Restauri di Daniela Manna e Vittoria Bruni in collaborazione con il Centre Jean Bérard (UAR 3133 CNRS – EFR)

2 – 3 – 4- 5 LUGLIO 2024

Centro socio-culturale “Enzo D’Orsi”, Pellare

Ingresso aperto, ore 10-17 con report sui restauri alle ore 17

5 LUGLIO, ore 18,30

Presentazione dei lavori e del progetto espositivo del nuovo Antiquarium

Aperitivo conclusivo

 

(Riceviamo e pubblichiamo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.