You are here:  / Politica / Voci dal Territorio / Moio della Civitella (SA), firmato accordo tra Comune e Carabinieri forestali del Parco Nazionale del Cilento

Moio della Civitella (SA), firmato accordo tra Comune e Carabinieri forestali del Parco Nazionale del Cilento

Moio della Civitella (SA), 10 agosto 2019 – Tolleranza zero per chi non rispetta l’ambiente e il territorio. È questo lo scopo sotteso al protocollo d’intesa tra il Comune di Moio della Civitella e il Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari (CUFAA) dell’Arma dei Carabinieri del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni di Vallo della Lucania. In particolare, l’accordo firmato dal Colonnello Ing. Mario Guariglia, comandante del Reparto Carabinieri del CUFAA ed Enrico Gnarra, sindaco di Moio della Civitella – il 9 agosto, nella sede del Comando in località Montesani a Vallo della Lucania – ha come finalità l’utilizzazione di apparati di videosorveglianza di proprietà del Comune.

«L’Amministrazione comunale proseguirà l’opera di prevenzione, monitorando – come fatto fino ad ora – il territorio», così ha puntualizzato – a margine della firma di tale protocollo – il sindaco Gnarra, che ha aggiunto: «Più volte siamo intervenuti, bonificando delle micro discariche. Purtroppo, tali azioni non sono state sufficienti al fine di evitare il ripetersi di simili circostanze. Di fatto, in alcune strade interpoderali e zone periferiche del Comune troviamo ancora rifiuti di ogni genere. Al fine di intensificare l’azione di prevenzione e controllo abbiamo stipulato un protocollo d’intesa con la Forestale. Quest’ultimo prevede il posizionamento di alcune fototrappole dislocate sul territorio comunale».

Nello specifico, il documento d’intesa è finalizzato a concedere al Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, apparecchiature tecnico-scientifiche, che saranno indicate dagli esperti del CUFAA e per il cui acquisto il Comune di Moio della Civitella ha stanziato un importo di 1.000,00 euro. Tali dispositivi daranno una maggiore incisività all’attività di contrasto degli illeciti perseguiti dal Reparto. In riferimento alla gestione dell’apparecchiature sopraindicate, il Primo cittadino di Moio della Civitella ha precisato: «Per quanto concerne il territorio che cade nell’area protetta dal Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, le fototrappole saranno gestite dal Comando Unità Forestale; per il territorio di pertinenza del Comune, invece, l’apparecchiatura sarà gestita dalla Polizia Municipale». Infine, il sindaco Gnarra conclude invitando tutti i concittadini a collaborare nell’azione di prevenzione e tutela dell’ambiente che li circonda: «Invito tutti a vigilare e a segnalare eventuali episodi di inciviltà. È importante prevenire ed evitare l’abbandono dei rifiuti. Da parte del Comune ci sarà tolleranza zero nei confronti di questi comportamenti che, oltre a deturpare il paesaggio, sono causa di problemi d’inquinamento ambientale».

Rosy Merola


Definisco il mio percorso professionale come un “volo pindarico” dalla Laurea in Economia e Commercio al Giornalismo. Giornalista pubblicista, Addetta stampa, Marketing&Communication Manager, Founder di SinergicaMentis. Da diversi anni mi occupo della redazione di articoli, note e recensioni di diverso contenuto. Per il percorso di studi fatto, tendenzialmente, mi occupo di tematiche economiche. Nello specifico, quando è possibile, mi piace mettere in evidenza il lato positivo del nostro Made in Italy, scrivendo delle eccellenze, start-up, e delle storie di uomini e donne che lo rendono speciale. Tuttavia, una tantum, confesso di cadere nella tentazione di scrivere qualcosa che esula dalla sfera economico-finanziaria (Mea Culpa!). Spaziando dall'arte, alla musica, ai libri, alla cultura in generale. Con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani esordienti e di quelle realtà che mi piace definire "startup culturali". Perché, se c'è una frase che proprio non riesco a digerire è che: "La cultura non dà da mangiare". Una affermazione che non è ammissibile. Soprattutto in Italia.

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno