You are here:  / Open Art... open Mentis / Storia&Tradizione / Pellare (SA), 16 – 26 agosto: Mostra fotografica “Caracas 1966 – ‘67, visita pastorale di Don Mario Sibilio”

Pellare (SA), 16 – 26 agosto: Mostra fotografica “Caracas 1966 – ‘67, visita pastorale di Don Mario Sibilio”

Pellare (SA), 14 agosto 2018 – Nell’Antica Chiesa di San Bartolomeo Apostolo di Pellare di Moio della Civitella – dal 16 al 26 agosto 2018 –, appuntamento con la mostra fotografica: “Caracas 1966 – ‘67, Album di Don Mario Sibilio”. In occasione dei solenni festeggiamenti del Santo Patrono, San Bartolomeo Apostolo (il 25 agosto), attraverso una selezione di scatti fotografici provenienti dal considerevole archivio fotografico di don Mario Sibilio, si è voluto ripercorre l’incontro pastorale dell’allora parroco di Pellare (tra gli anni ’50 e fine anni ’60) con i pellaresi e moiesi emigrati a Caracas. Nello specifico, oltre a cogliere alcuni momenti di vita quotidiana in una Nazione diversa da quella di origine, la mostra dedica uno spazio al modo che i pellaresi emigrati avevano (e continuano ad avere) di festeggiare – anche se a distanza – l’amato San Bartolomeo.

Tuttavia, come sottolinea il parroco di Pellare, don Angelo Imbriaco – approfittando della presenza a Pellare di numerosi venezuelani venuti per la festa del “Gran Santo” –, l’iniziativa nasce dal bisogno di manifestare la solidarietà da parte di tutto il borgo cilentano ai parenti e amici che ancora risiedono in Venezuela, visto il delicato momento che il paese sudamericano sta attraversando: «Si coglie l’occasione – dice don Angelo Imbriaco – di esternare la nostra vicinanza a tutto il popolo venezuelano per le enormi difficoltà socio-economiche che sta attraversando la Nazione». Un modo per non dimenticare chi ha contribuito – fino a quando è stato economicamente possibile – alla crescita di Pellare e, allo stesso tempo, della festa di San Bartolomeo.

«San Bartolomeo, Pellare ti vuole bene; Pellare si affida a te!»
(Citazione tratta dalla preghiera pronunciata a margine della solenne processione della festa di San Bartolomeo Apostolo, il 25 agosto)

 

(Foto: Daniel Stifano)

 

Durante la mostra, altresì, sarà possibile prendere visione della statua seicentesca della Madonna del Rosario, recentemente tornata al suo originario splendore grazie al lavoro della restauratrice Caterina Cammarano.

Orario mostra:

  • Inaugurazione – 16 agosto, ore 18.00 – Antica Chiesa di San Bartolomeo Ap. di Pellare (Sa)
  • Dal 17 al 18 agosto, dalle ore 20.00 alle 23.00
  • Dal 19 al 23 agosto, dalle 18.00 alle 21.00
  • Dal 24 al 26 agosto, dalle 20.00 alle 23.30

Rosy Merola

Definisco il mio percorso professionale come un “volo pindarico” dalla Laurea in Economia e Commercio al Giornalismo. Giornalista pubblicista, Addetta stampa, Marketing&Communication Manager, Founder di SinergicaMentis. Da diversi anni mi occupo della redazione di articoli, note e recensioni di diverso contenuto. Per il percorso di studi fatto, tendenzialmente, mi occupo di tematiche economiche. Nello specifico, quando è possibile, mi piace mettere in evidenza il lato positivo del nostro Made in Italy, scrivendo delle eccellenze, start-up, e delle storie di uomini e donne che lo rendono speciale. Tuttavia, una tantum, confesso di cadere nella tentazione di scrivere qualcosa che esula dalla sfera economico-finanziaria (Mea Culpa!). Spaziando dall'arte, alla musica, ai libri, alla cultura in generale. Con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani esordienti e di quelle realtà che mi piace definire "startup culturali". Perché, se c'è una frase che proprio non riesco a digerire è che: "La cultura non dà da mangiare". Una affermazione che non è ammissibile. Soprattutto in Italia.

SinergicaMentis su Twitter

Video del Giorno

In evidenza

error: Content is protected !!