You are here:  / Tendenze / Destagionalizzare il turismo balneare in Italia, lo studio di PaesiOnLine e Datameteo

Destagionalizzare il turismo balneare in Italia, lo studio di PaesiOnLine e Datameteo

Infografica

Roma, 18 novembre 2016 – Uno studio realizzato da PaesiOnLine in collaborazione con Datameteo per allungare la stagione balneare di alcune località Queste le zone italiane prese in esame: Sicilia Orientale – Catania; Isola di Lampedua; Sicilia Occidentale – San Vito Lo Capo; Calabria Meridionale – Palmi; Cilento – Palinuro; Salento – Otranto; Sardegna Sudorientale – Villasimius. Destagionalizzare si può. È questa la conclusione che emerge dallo studio realizzato da HYPERLINK “http://www.paesionline.it”PaesiOnLine, in collaborazione con Datameteo, su alcune destinazioni di vacanza italiane che potrebbero proficuamente allungare la propria stagione balneare, legando la propria attrattività sia ai fattori climatici e meteorologici sia alla presenza di eventi ad alto impatto turistico.

Le destinazioni prese in esame da PaesiOnLine e Datameteo per il presente studio sono rappresentative di alcune zone della penisola che fanno del turismo una delle principali leve di sviluppo economico e che sono molto legate alla stagionalità del turismo balneare. Per ciascuna di queste zone è stata individuata una località di riferimento, per la quale Datameteo ha individuato alcuni valori climatici: temperatura media, temperatura massima, temperatura minima in °C  e giorni di pioggia registrati nel corso di ciascun mese.

I mesi presi in considerazione sono quelli che vanno da aprile a ottobre. In questo modo è possibile analizzare se e come le località considerate possano “fare turismo” in mesi diversi da quelli prettamente estivi e di alta stagione, anche grazie alla presenza di eventi che arricchiscono l’offerta complessiva. Infine i valori medi riportati sono relativi al quinquennio 2011/2015; per ciascun valore di riferimento è stata effettuata una media dei cinque anni considerati. I dati climatici sono stati validati con processi proprietari nella filiera modellistica di Datameteo, al fine di escludere valori anomali e/o errati.

Di seguito le sette zone italiane prese a riferimento con le relative località:
Sicilia Orientale – Catania
Isola di Lampedua
Sicilia Occidentale – San Vito Lo Capo
Calabria Meridionale – Palmi
Cilento – Palinuro
Salento – Otranto
Sardegna Sudorientale – Villasimius

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno