You are here:  / Istruzione/Formazione / Castelnuovo Cilento (SA), “Ancel Keys” Day: la scuola aperta a tutti

Castelnuovo Cilento (SA), “Ancel Keys” Day: la scuola aperta a tutti

ancel_keys_bandiera

CASTELNUOVO CILENTO (SA), 16 GENNAIO 2017 – All’Istituto d’Istruzione Superiore Alberghiero e Agrario “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento (SA), proseguono gli Open Day: le giornate di scuola aperta all’orientamento, rientranti nel progetto  “Scuola viva” promosso dalla Regione Campania (avviso pubblico “SCUOLA VIVA”, Delibera di Giunta Regionale n. 204 del 10/05/2016- B.U.R.C. n. 31 del 16 maggio del 2016). Questo perché, come viene puntualizzato nel materiale illustrativo messo a disposizione della scuola: «La scelta degli studi da seguire nella scuola superiore necessariamente è una scelta di vita e condiziona in modo effettivo e importante il futuro della vita sociale e lavorativa dei ragazzi».

Così, in linea con la proposta progettuale  “L’Ancel Keys: per una storia diversa” (approvata con  il Decreto Dirigenziale n. 322 del 30/09/2016), dopo l’appuntamento dello scorso 18 dicembre 2016 -, il dirigente scolastico, la prof.ssa Maria Masella, i docenti e gli allievi – dalle ore 9.30 alle 17.00 di domenica 15 gennaio – hanno accolto genitori e potenziali studenti al fine di far conoscere meglio l’offerta formativa dell’istituto, completare le informazioni ricevute, degustare i prodotti tipici preparati dagli alunni e rapportarsi direttamente con i docenti dell’Ancel Keys.

WP_20170115_14_05_40_Pro

Nonostante il tempo inclemente (pioggia e neve) della giornata di ieri, diversi i ragazzi accompagnati dai genitori che hanno deciso di cogliere questa opportunità che – trattandosi di un Istituto Alberghiero –per i presenti si è tramutata in una vera e propria esperienza enogastronomica. Infatti, per l’Open Day del 15 gennaio, interessante il menù proposto dallo chef Giuseppe MontuoriScarola imbottita alla cilentana; Risotto integrale con cicoria e fagioli; Nidi con broccoli su crema di zucca; Sformatino di baccalà (cotto al vapore come ci ha spiegato lo stesso chef) e patate con vellutata di cipolla e, dulcis in fundo, Pastorelle al miele di castagne. Piatti rivisitati, pur rimanendo nel classico, volti a valorizzare i prodotti e la cucina cilentana. Perché, come puntualizzato dallo stesso chef Montuori: «Il fine ultimo nella realizzazione di un piatto è quello di riuscire a creare delle emozioni al palato».

Chef Giuseppe Montuori

(Chef Giuseppe Montuori)

 

WP_20170115_13_13_54_Pro

(Scarola imbottita alla cilentana)

 

WP_20170115_13_38_21_Pro

(Risotto integrale con cicoria e fagioli)

WP_20170115_13_25_52_Pro

(Nidi con broccoli su crema di zucca)

WP_20170115_13_55_06_Pro (1)

(Sformatino di baccalà e patate con vellutata di cipolla)

WP_20170115_14_03_26_Pro

(Pastorelle al miele di castagne)

Tra i presenti all’Open Day di ieri, anche il sindaco di Castelnuovo Cilento, Eros Lamadia, sempre molto attento a tutto ciò che coinvolge e vede protagonista il suo territorio e, in generale, il Cilento.

WP_20170115_13_03_25_Pro

Infine, ricordiamo che il terzo e ultimo appuntamento con l’“Ancel Keys” Day è previsto per il prossimo 29 gennaio.

Rosy Merola 

Definisco il mio percorso professionale come un “volo pindarico” dalla Laurea in Economia e Commercio al Giornalismo. Giornalista pubblicista, Addetta stampa, Marketing&Communication Manager, Founder di SinergicaMentis. Da diversi anni mi occupo della redazione di articoli, note e recensioni di diverso contenuto. Per il percorso di studi fatto, tendenzialmente, mi occupo di tematiche economiche. Nello specifico, quando è possibile, mi piace mettere in evidenza il lato positivo del nostro Made in Italy, scrivendo delle eccellenze, start-up, e delle storie di uomini e donne che lo rendono speciale. Tuttavia, una tantum, confesso di cadere nella tentazione di scrivere qualcosa che esula dalla sfera economico-finanziaria (Mea Culpa!). Spaziando dall'arte, alla musica, ai libri, alla cultura in generale. Con un occhio di riguardo nei confronti dei giovani esordienti e di quelle realtà che mi piace definire "startup culturali". Perché, se c'è una frase che proprio non riesco a digerire è che: "La cultura non dà da mangiare". Una affermazione che non è ammissibile. Soprattutto in Italia.

DISCLAIMER

La redazione di Sinergicamentis dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post e si riserva il diritto di cancellare commenti offensivi, provocatori, inutili o di natura pubblicitaria. Gli utenti del sito che inseriscono commenti, dunque, se ne assumono la piena e totale responsabilità. Le immagini inserite nei post non sono opere degli autori degli articoli né sono di loro proprietà. Tali immagini, tratte dal web, vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”. Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.Infine, la Redazione di SinergicaMentis informa i propri autenti che, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell’importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, ha provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall’articolo 13 del GDPR.

SinergicaMentis su Twitter

In evidenza

Video del giorno